Differenze tra una caldaia a condensazione e una combo

Ritratto di admin
Caldaie a condensazione e caldaie combo

Una delle situazioni che crea maggiore confusione tra chi debba cambiare la propria caldaia è quella che vede la comparazione tra le caldaie a condensazione e le caldaie combo. In realtà esistono tre categorie riferibili a questi dispositivi: le caldaie a condensazione, le caldaie combo e le caldaie a condensazione combo.

Chi è poco informato a volte tende a pensare che una caldaia combo sia uguale ad una caldaia a condensazione. Questo non è vero, in quanto possono essere evidenziate delle differenze tra queste due tipologie e tra i diversi modelli di caldaie proposte sul mercato. Proprio allo scopo di dipanare ogni dubbio, vediamo quali sono queste differenze e come poter comprendere il ruolo dei diversi dispositivi utilizzati.

Le caldaie combo

Caldaia "combo" che utilizza legna e gasCome prima categoria andiamo ad analizzare le caldaie denomianate "combo". Queste si caratterizzano o per la presenza di diverse tecnologie contemporaneamente, oppure per l’assenza di alcuni elementi che possono, invece, essere presenti in altri tipi di dispositivi.

Infatti, una caldaia combo può essere quella che vede il possibile utilizzo sia della legna sia del gas per il riscaldamento e anche per la produzione di acqua calda. In alcuni casi, invece, ladenominazione "combo" si riferisce a sistemi grazie ai quali non è necessario avere accumulo d’acqua per svolgere la funzione di produzione di acqua calda per uso sanitario.

In questo secondo caso, la caldaia combo scalderà l’acqua per il bagno o la doccia nell’immediato, senza doverla immagazzinare. Questo tipo di caldaia combi sarà spesso di piccole dimensioni e potrà essere installata a parete anche in stanze non particolarmente grandi.

Inoltre, consentirà, grazie alla tecnologia applicata, di poter risparmiare energia poiché si attiverà solamente nel momento del bisogno, senza la necessità di rimanere accesa magari per ore. Inoltre, questo tipo di caldaie combo saranno facili da installare e anche semplici da utilizzare.

Tuttavia, questo tipo di caldaie non è molto adatto a case nelle quali ci sia un grande utilizzo di acqua calda, come nei casi in cui ci sia più di un bagno. Inoltre, nella fase iniziale possono essere più costose rispetto alle caldaie a condensazione.

Le caldaie combo a legna e gas, invece, vedranno la possibilità di avere a disposizione due fonti di approvvigionamento, che si potranno utilizzare in alternativa. In alcuni periodi, infatti, potrà essere più conveniente ricorrere alla legna invece che al gas e viceversa.

Anche in questo caso, lo svantaggio maggiore si può ritrovare nel prezzo iniziale, spesso più alto rispetto al costo di una caldaia a condensazione, e nella necessità di ricorrere ad un tecnico per l’installazione e la manutenzione della caldaia.

Le caldaie a condensazione

Grazie alla loro tecnologia che consente di utilizzare l’energia in modo efficiente e di non sprecare il calore  prodotto, le caldaie a condensazione sono convenienti sia in fase di acquisto, essendo generalmente meno costose ad esempio delle caldaie combo gas/legna, sia durante il loro  utilizzo, consentendo di ridurre di molto il costo per la produzione di riscaldamento ed acqua calda

Le caldaie a condensazione riducono inoltre l'impatto ambientale, e costituiscono quindi una scelta "ecologica" , ad alta efficienza energetica, in grado, a seconda del modello scelto, di servire case di grandi dimensioni, in cui siano presenti anche diversi bagni.

L’efficienza delle caldaie a condensazione costituisce certamente il loro maggiore punto di forza rispetto ai sistemi tradizionali, elemento che, nel lungo periodo, garantisce notevoli risparmi energetici. Infine, la facilità di manutenzione di questo tipo di caldaie soprattutto nei modelli più recenti ed evoluti, costituisce un ulteriore elemento a favore del loro utilizzo.

Le caldaie a condensazione combo

Esiste, poi, una terza categoria costituita dalle caldaie a condensazione combo o combi, che vedono la coesistenza sia del sistema a condensazione sia di altri elementi e di mezzi alternativi per la produzione del calore. In questo caso, potendo contare sulla presenza contemporanea di tecnologie differenti, sarà possibile trarre il meglio da ogni tipo di soluzione.

Per questo, le caldaie a condensazione combi sono indicate come quelle più efficienti in assoluto. Inoltre, alcune caldaie a condensazione combo si possono tranquillamente installare in ambienti nei quali sia possibile sfruttare anche l’energia solare, arrivando a risparmiare davvero centinaia di euro ogni anno per la produzione di calore ed acqua calda.

Lo svantaggio maggiore che si riscontra nelle caldaie a condensazione combo è costituito dal loro prezzo iniziale: queste, infatti, possono costare molto di più rispetto ad una caldaia a condensazione ordinaria e ad una caldaia semplicemente combo. Inoltre, possono essere di dimensioni leggermente maggiori rispetto alle classiche caldaie. Tuttavia, il costo iniziale potrà essere adeguatamente ripagato grazie al risparmio che si avrà con il tempo, che risulterà anche superiore a quello ottenibile con le caldaie a condensazione classiche.

 

 

© Caldaia a Condensazione IT - Tutti i diritti riservati.